Borsa Usa riduce calo su allentamento timori Ucraina

mercoledì 12 marzo 2014 18:52
 

NEW YORK, 12 marzo (Reuters) - La borsa Usa tratta vicino alla parità, recuperando gran parte dei cali iniziali tra segnali di progressi negli sforzi diplomatici per allentare le tensioni relative all'Ucraina.

Il segretario di Stato Usa John Kerry incontrerà la controparte russa Sergei Lavrov venerdì a Londra in vista del referendum di domenica sulla scissione della Crimea dall'Ucraina e la successiva annessione alla Federazione russa.

"E' positivo che si parlino e che Kerry lo faccia prima del fine settimana - se venerdì faranno qualcosa per calmare i timori relativi al weekend sarà una buona notizia", commenta Ken Polcari di O'Neil Securities a New York.

Gli sviluppi geopolitici sono balzati in primo piano questa settimana tra una penuria di risultati societari e dati macroeconomici in grado di offrire spunti per spingere il benchmark S&P sopra i recenti massimi storici.

Nella prima parte della seduta gli indici avevano sofferto per le preoccupazioni relative a un indebolimento dell'economia cinese.

Intorno alle 18,40 italiane il Dow Jones cede lo 0,18%, l'S&P 500 lo 0,16% e il Nasdaq sale dello 0,15%.

EPL Oil & Gas balza di oltre il 29% dopo l'accordo per essere rilevata dalla rivale maggiore Energy XXI per 2,3 miliardi di dollari incluso il debito. Energy XXI cede quasi il 7%.

La catena di abbigliamento Express lascia sul terreno più del 10% sulla scia di utili del quarto trimestre e previsioni di profitti per il trimestre in corso ben più deboli delle attese degli analisti.

Oxigene quasi raddoppia il suo valore grazie all'annuncio che il suo farmaco sperimentale Zybrestat, in combinazione con il trattamento per il cancro Avastin di Roche , in un test clinico ha rallentato significativamente la progressione del cancro ovarico ricorrente, più che non l'Avastin da solo.   Continua...