Borsa Milano in lieve calo ma migliore in Europa, balzano Bpm e Ubi

mercoledì 12 marzo 2014 17:47
 

MILANO, 12 marzo (Reuters) - Piazza Affari archivia la
seduta in moderato calo, facendo decisamente meglio delle altre
borse europee grazie al sostegno delle banche.
    I risultati trimestrali diffusi tra ieri sera e questa
mattina vivacizzano il listino milanese e sono alla base della
maggior parte dei movimenti dei titoli che affollano la parte
alta e la parte bassa del paniere principale.
    A prevalere sono comunque gli spunti positivi, soprattutto
per alcune banche come Mps, Bpm e Ubi, relegando in secondo
piano le preoccupazioni sulle crescita in Cina e le tensioni sul
fronte geopolitico in Ucraina che penalizzano invece le altre
piazze del vecchio continente.
    L'indice FTSE Mib chiude in ribasso dello 0,25%,
l'Allshare dello 0,31%. Volumi nel finale intorno a
3,5 miliardi di euro.
    Il benchmark europeo FTSEurofirst 300 scende
dell'1% circa mentre a Wall Street gli indici sono vicini alla
parità.
    Positivi i bancari, in controtendenza rispetto al comparto
europeo. "Piace questa disciplina pre asset quality review, vedi
Unicredit ieri, Pop Milano e Ubi oggi", dice un trader. "Il
mercato reagisce bene di fronte a trimestrali dignitose. Mostra
una certa benevolenza, probabilmente perché i nostri istituti
sono a sconto rispetto al panorama europeo, ma anche rispetto
alle banche spagnole". L'indice bancario italiano
 guadagna lo 0,5% mentre in Europa il settore
 cede l'1,3%.
    Dopo i risultati diffusi rispettivamente ieri sera e
stamattina, POP MILANO e UBI svettano con
rialzi nell'ordine del 5%. Ancora tonica (+0,55%) UNICREDIT
 dopo il balzo di ieri.
    Discorso a parte per MPS, che mette a segno un
progresso dell'1,4%, in un mercato che guarda di più a temi
speculativi. "Si tratta di un titolo da trattare a margine, qui
non penso sia tanto importante il tema di asset quality e le
valutazioni", spiega l'operatore. "Parliamo di una banca che
deve ricapitalizzare in maniera massiccia, in una situazione
dove ci sono grandi azionisti in manovra..."
    In rialzo dell'1,3% ENEL che in mattinata ha
annunciato dati "in linea con il consensus", secondo un
analista. "Ci sono buone notizie su futuri dividendi e taglio
costi", aggiunge.
    ERG balza di oltre il 7% dopo i risultati, grazie
al "buon dividendo", dice un altro trader.
    Sul fronte negativo in evidenza CAMPARI che lascia
sul terreno circa il 4% dopo che l'AD Bob Kunze-Concewitz in
conference call ha indicato per il 2014 un Ebit margin in linea
con quello dell'anno scorso, sorprendendo negativamente il
mercato. 
    Venduta (oltre -5%) anche TOD'S dopo che i conti
2013 - annunciati ieri sera a borsa chiusa - si sono mostrati
più deboli delle attese. Il gruppo ha anche espresso cautela sul
2014 e ha annunciato che nelle prime dieci settimane dell'anno
le vendite nei DOS esistenti sono scese. 
    Si allinea alla debolezza del comparto lusso FERRAGAMO
 (-2,8%) nonostante i risultati annunciati ieri sera
non abbiano deluso le attese e il gruppo abbia dato buone
indicazioni sul 2014. "Tuttavia riteniamo che la cautela sia un
'must' nel settore del lusso in questo periodo a causa dell'alta
volatilità delle vendite", si legge in una nota di Banca Akros,
per cui Ferragamo è il titolo preferito tra le società italiane
del lusso ma resta ancora costoso rispetto al settore. Debole
anche YOOX che cede il 3,5%.
    TELECOM ITALIA in ribasso dell'1,65% mentre si
profila un compromesso sulla governance. 
    Fuori dal FTSE Mib perde il 5,9% DATALOGIC dopo il
collocamento di azioni da parte di Tamburi.
 
    Corrono le squadre di calcio quotate con la LAZIO 
a +23%, la ROMA a +10,7% e la JUVE a +5,8%.
    Tra i minori balzi a doppia cifra per ENERVIT, IT
WAY, CERAMICHE RICCHETTI e CENTRALE LATTE
TORINO.
        
    
                                                                
                                                                
    Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in
italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia
    
    
** AZIONARIO ITALIANO **
I prezzi delle azioni trattate sul mercato telematico italiano 
possono essere visualizzati con un doppio click sui seguenti 
codici ........   
                  
                
     
Market statistics................................ 
20 maggiori rialzi (in percentuale).............. 
20 maggiori ribassi (in percentuale)............. 
    
Indice FTSE IT Allshare 
Indice FTSE Mib.......  
Indice FTSE Italia Star 
Indice FTSE Italia Mid Cap... 
Indice FTSE Italia Small Cap 
Indice FTSE Italia Micro Cap. 
Guida per azionario Italia.... 
    
    ** DERIVATI DI BORSA ** 
Futures su FTSE Mib..........<0#IFS:>
Mini FTSE Mib.................<0#IFM:>
Guida a futures e opzioni.... 
Guida a opzioni..............  
    ** BORSE EUROPEE **
 Commento su titoli europei ........ 
 Speed guide borse europee.......... 
 Indici pan europei ........ 
 Dati analitici paneuropei... 
 Indice FTSEurofirst 300.......... 
 Indice Stoxx..................... 
 Indice Eurostoxx................. 
 Maggiori rialzi/ribassi settori Stoxx ........ 
 Maggiori rialzi/ribassi settori Eurostoxx..... 
 10 maggiori rialzi/ribassi titoli Stoxx....... 
 10 maggiori rialzi/ribassi titoli Euro Stoxx.. 
 25 maggiori rialzi europei......... 
 25 maggiori ribassi europei........ 
 25 titoli più attivi in valore .... 
  
 Guida a informazioni Reuters ....... 
 Guida a azionario .................. 
 Chain degli indici italiani