Se Russia annette Crimea misure G7 a livello singolo e collettivo

mercoledì 12 marzo 2014 14:02
 

WASHINGTON, 12 marzo (Reuters) - Nuovo monito della comunità internazionale - in questo caso i G7 - a Mosca affinché smetta di spingere il referendum per la scissione della Crimea dall'Ucraina e la successiva annessione alla Federazione russa.

Diffusa dalla Casa Bianca, una nota dei sette leader chiede di "mettere fine a ogni tentativo di cambiare lo status della Crimea" o far fronte alle relative conseguenze.

"Oltre all'impatto sull'unità, sulla sovranità e sull'integrità territoriale dell'Ucraina, l'annesione della Crimea potrebbe avere gravi ripercussioni sul legittimo ordinamento a tutela dell'unità e della sovranità di tutti i Paesi", dice il comunicato.

"Se la Federazione russa si muove in tale direzione [con l'annessione della Crimea] prenderemo nuovi provvedimenti, individualmente e collettivamente", aggiunge.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia