Rcs alza target piano 2013-2015 su taglio costi a 220 mln da 145 mln

mercoledì 12 marzo 2014 13:46
 

MILANO, 12 marzo (Reuters) - Rcs ha alzato l'obiettivo di riduzione dei costi a 220 milioni rispetto al target indicato dal piano triennale 2013-2015 a 145 milioni.

Lo si legge in una nota che precede l'Investor Day in agenda questo pomeriggio.

"Come già comunicato, l'accelerazione del piano di efficienze attuata nel 2013 e prevista nel 2014 consentirà di raggiungere il target triennale di taglio di costi previsto nel piano per lo sviluppo 2013-2015 con un anno di anticipo. Il Gruppo Rcs rende quindi noto che sono state individuate ulteriori aree di intervento che permettono di avviare una nuova serie di efficienze per 50/70 milioni di euro, i cui effetti si manifesteranno a partire dal 2015. Rispetto ai 145 milioni di euro previsti inizialmente, sono attesi quindi nel triennio benefici complessivi da efficienze fino a 220 milioni", dice la nota.

Il gruppo conferma inoltre i target di profittabilità, debito e capex prev isti nel piano.

I clienti Reuters possono leggere il comunicato integrale cliccando su

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia