Cina, Pboc pronta a taglio riserve banche se rallenta crescita - fonti

mercoledì 12 marzo 2014 08:51
 

PECHINO, 12 marzo (Reuters) - La Banca centrale cinese (Pboc) è pronta a tagliare l'importo che le banche devono mantenere a riserva, in quella che sarebbe la misura più decisa per allentare la politica monteraria dal 2012. Lo dicono fonti coinvolte nella dibattito politico interno.

Il taglio potrebbe essere innescato se la crescita scivolasse sotto il 7,5% verso la soglia del 7%, e si aggiungerebbe alle operazioni sul mercato monetario e agli interventi sul forex avvenuti tramite istituti di credito controllati dallo Stato, che hanno già prodotto effetti distensivi sui tassi.

Dal maggio 2012, le principali banche mantengono a riserva un quinto della raccolta.

Oltre a supportare un'economia in fase di rallentamento, una misura simile fornirebbe un cuscinetto di protezione dagli shock legati a una serie di riforme finanziarie che nelle attese la banca centrale dovrebbe implementare quest'anno, compreso un allargamento della banda di oscillazione dello yuan.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia