PUNTO 2-Mps, perdita 2013 a 1,44 mld dopo rettifiche crediti da 2,75 mld

mercoledì 12 marzo 2014 13:37
 

* Rinnovato contratto pre-underwriting con banche per aumento capitale

* Core Tier 1 2013 al 10% con rivalutazione Bankitalia, al 9% CET1

* Salgono coperture su sofferenze (58,8%) e crediti deterioriati (41,8%) (Aggiunge commento Profumo)

di Stefano Bernabei

ROMA, 12 marzo (Reuters) - Banca Mps ha chiuso il 2013 con una perdita netta di 1,44 miliardi di euro dopo aver compiuto una profonda pulizia di bilancio portando le rettifiche su crediti dell'anno a 2,75 miliardi di euro, sensibilmente sopra un consensus di 2,2 miliardi.

Nel solo quarto trimestre dello scorso anno la perdita è stata pari a 920,7 milioni con rettifiche trimestrali sui crediti pari a circa 1,21 mld.

Intorno alle 13.35 il titolo saliva di oltre il 5%, a 0,232 euro.

Mps dice nella nota che continua il rafforzamento della copertura dei crediti deteriorati, anche in vista dell'Asset Quality Review con una copertura delle sofferenze, pari al 58,8% (63,2% con ammortamenti), in crescita di 90 punti base rispetto a fine 2012.

Nel 2012 la banca aveva chiuso con una perdita di circa 3,2 miliardi dopo aver svalutato crediti deteriorati per quasi 2,7 miliardi.   Continua...