PUNTO 1-Governo conferma: 8-9 mld in 2014 da privatizzazioni

martedì 11 marzo 2014 17:07
 

(Aggiunge contesto e dichiarazioni Morando)

ROMA, 11 marzo (Reuters) - Dalle privatizzazioni il governo di Matteo Renzi si aspetta 8-9 miliardi nel 2014.

A fornire la stima, che è la stessa del precedente esecutivo a guida Enrico Letta, è il vice ministro dell'Economia Enrico Morando.

"In generale è molto difficile calcolare i proventi delle privatizzazioni, ma la dimensione dell'operazione è 8-9 miliardi nel 2014", ha detto Morando rispondendo ai cronisti prima di una audizione alla Camera sulla cessione del 40% di Poste e del 49% di Enav.

Le due società "sono pronte perché sono ben patrimonializzate, hanno dei buoni risultati in termini di reddito e possono crescere ancora", spiega il vice di Pier Carlo Padoan.

Da Poste ed Enav il governo si aspetta quasi 6 miliardi in totale. La prima fase delle privatizzazioni prevede anche la cessione del 3% di Eni e del 50% di Stm Holding, la società che detiene il 28,23% di STMicroelectronics.

Il governo "intende definire in tempi rapidi un piano di rilancio che consenta di contribuire alla modernizzazione delle società oggetto di privatizzazione e contribuire alla riduzione del debito pubblico per tornare sul sentiero stabile di crescita", dice Morando annunciando un piano "che abbraccerà tutta la legislatura".

(Giuseppe Fonte)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia