Italia, Ocse vede crescita Pil annualizzato 0,7% in trim1, 0,1% in trim2

martedì 11 marzo 2014 12:01
 

MILANO, 11 marzo (Reuters) - L'economia italiana crescerà al tasso annualizzato dello 0,7% nel primo trimestre di quest'anno, per poi rallentare nel secondo a 0,1%.

Sono le previsioni contenute nell'Interim Economic Assessment dell'Ocse dedicato alle economie G7, presentato questa mattina dall'organizzazione.

Restano al momento confermate le stime economiche sull'Italia diffusa a novembre con la presentazione dell'Economic Outlook, che indicano una crescita complessiva dello 0,6% nel 2014 e dell'1,4% nel 2015.

Nel rapporto pubblicato oggi l'Ocse spiega che le "proiezioni suggeriscono come la crescita nelle maggiori economie nella prima metà del 2014 sarà in qualche modo più lenta rispetto alla seconda metà del 2013, ma notevolmente migliore rispetto ai tassi deboli di fine 2012 e inizio 2013".

L'organizzazione sottolinea poi che dalla pubblicazione dell'Economic Outlook dello scorso novembre si è avuta una riduzione di alcuni rischi rilevanti, come quello sul finanziamento dell'attività del governo federale Usa.

Dati macro generalmente superiori alle attese nel quarto trimestre per le economie avanzate e condizioni più favorevoli sui mercati finanziari hanno favorito un miglioramento dell'outlook per i settori bancari in difficoltà, soprattutto in Europa, mentre alcuni progressi sono stati registrati anche sul fronte delle riforme strutturali e finanziarie.

Tuttavia, avverte l'Ocse, "mentre l'attività nella zona euro appare in miglioramento, questo è avvenuto finora più tardi e maniera più lenta rispetto alle altre principali economie. In particolare, mentre la disoccupazione è scesa altrove, è rimasta invariata e su livelli ostinatamente alti nella zona euro".

RISCHIO DEFLAZIONE PER PAESI PERIFERICI   Continua...