Bond euro positivi su deludenti dati Cina, ignorano dati Usa venerdì

lunedì 10 marzo 2014 09:17
 

LONDRA, 10 marzo (Reuters) - Avvio di settimana simile a
quello di lunedì scorso per i mercati finanziari, con il forte
calo degli asset a rischio che favorisce i titoli rifugio. In
particolare, i titoli rifugio per eccellenza, cioè i Bund
tedeschi, si comportano come se il buon dato sull'occupazione
Usa di venerdì non sia stato pubblicato.
    Questa volta i timori sono legati alle economie asiatiche,
dopo i deludenti dati provenienti da Pechino. In particolare, il
dato sull'export di febbraio ha mostrato un calo a sorpresa del
-18,1% tendenziale contro attese per +6,8%. 
    Si apre comunque una settimana d'aste, con l'Italia
impegnata negli appuntamenti di metà mese. Venerdì sera a
mercato chiuso il ministero dell'Economia ha annunciato che in
occasione dell'asta Bot di dopodomani metterà a disposizione
degli investitori 7 miliardi di Buoni a dodici mesi a fronte dei
7,75 miliardi in scadenza. In agenda invece questa sera la
comunicazione sul collocamento a medio-lungo di giovedì 13, in
cui dovrebbero venire riaperti i benchmark Btp a tre e sette
anni. L'ufficio studi UniCredit ritiene probabile anche
un'offerta di 'off the run' sul tratto extra-lungo prima di un
nuovo Btp a 15 anni via sindacato. Impegnata sul primario anche
l'Olanda, con collocamenti fra 2,5 e 3,5 miliardi. Mercoledì la
Germania porrà invece in asta 4 miliardi di Schatz.  
    
 ========================= ORE 9,15 ===========================
 FUTURES EURIBOR MARZO         99,685 ( inv. )
 FUTURES BUND GIUGNO         142,37  (+0,14)          
 FUTURES BTP GIUGNO          120,34  (+0,02)      
 BUND 2 ANNI             100,159 (-0,012)   0,185% 
 BUND 10 ANNI           101,415 (+0,118)   1,635% 
 BUND 30 ANNI           100,313 (+0,225)   2,485% 
===============================================================
    
Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. 
Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia