SINTESI-Mps, scambiato circa 16% capitale nella giornata delle smentite

giovedì 6 marzo 2014 19:19
 

ROMA/MILANO, 6 marzo (Reuters) - Il titolo Mps ha dominato anche oggi, dopo quella di ieri, la giornata delle contrattazioni in borsa e ha visto passare di mano circa il 16% del capitale, dimostrandosi decisamente volatile e chiudendo a -1,77% dopo il +19% di ieri.

Restano dunque i volumi 'monstre': anche oggi sono stati 10 volte la media dei trenta giorni e quasi cinque volte quella delle ultime cinque sedute. Eppure la giornata è stata segnata soprattutto dalle smentite delle varie notizie pubblicate questa mattina da alcuni giornali e che hanno cercato di spiegare la vivacità sopra le righe mostrata nella giornata di ieri.

Fondazione Mps e Och-Ziff Capital Management hanno smentito le indiscrezioni stampa sulla compravendita dell'8% del capitale. La Fondazione ha specificato di detenere, alla data di ieri, il 31,48% del capitale.

Una fonte che segue la vicenda ha detto a Reuters che un socio privato ha venduto ieri azioni Mps, dando il via all'ondata speculativa, come ha spiegato anche una fonte Consob che sta monitorando la situazione.

La situazione di borsa sta decisamente avvantaggiando la Fondazione, che ha annunciato da tempo di voler dismettere parte della sua quota: questo almeno è il parere di Giuseppe Guzzetti, presidente della Fondazione Cariplo, che fa il tifo per la Fondazione senese.

"Così per loro va bene, io tifo per la Fondazione", ha detto a margine di un convegno.

Intanto i fondi Egerton e la società di trading Susquehanna International hanno parzialmente ridotto ieri le rispettive posizioni nette corte sul titolo Monte dei Paschi per un complessivo 0,26%.

Nel dettaglio lo scoperto di Egerton è passato allo 0,63% dal precedente 0,85%, mentre quello di Susquehanna International allo 0,48% dallo 0,52%.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia