6 marzo 2014 / 14:24 / 4 anni fa

PUNTO 1-Bce conferma tassi, vede ripresa lenta e prolungata bassa inflazione

(Riscrive con commenti Draghi in conferenza stampa)

FRANCOFORTE, 6 marzo (Reuters) - La ripresa procede ad un passo moderato nella zona euro e le ultime stime della Bce mostrano come il quadro economico della regione sarà dominato ancora a lungo da bassa inflazione, anche se al riparo dallo spettro della deflazione.

Lo ha detto il presidente della banca centrale Mario Draghi nel corso della conferenza stampa seguita alla riunione odierna del direttivo Bce, che ha lasciato invariati i tassi di interesse.

Confermata anche la cosiddetta ‘forward guidance’ della banca centrale, con la previsione di tassi ai livelli attuali, o inferiori, per un periodo di tempo prolungato.

Draghi ribadisce quindi l‘impegno dell‘istituto centrale al mantenimento di una linea monetaria fortemente espansiva e ad adottare se necessario nuove misure di peso. Ma di fatto delude chi si aspettava già da oggi l‘annuncio di nuovi interventi a sostegno della liquidità, anche perché - col riferimento ad aspettative sui prezzi ancora “ben ancorate” nel medio termine - Francoforte torna indirettamente a negare l‘esistenza di uno scenario deflattivo per la zona euro.

“Stiamo monitorando da vicino l‘evoluzione dei mercati monetari e siamo pronti a considerare tutti gli strumenti a nostra disposizione. Soprattutto siamo determinati a mantenere l‘elevato livello di espansione monetaria e ad adottare ulteriori misure di peso se necessario” ha affermato Draghi.

Oggi sono state diffuse anche le stime trimestrali dello staff della Bce che proiettano, sull‘intero 2014, una tasso di crescita del Pil della zona euro dell‘1,2% (+1,5% nel 2015) e un tasso di inflazione all‘1% (1,3% nel 2015).

RIFINANZIAMENTO FERMO A 0,25%

In linea con le attese prevalenti tra analisti ed economisti, il costo del denaro nei diciotto Paesi della zona euro è stato confermato oggi allo 0,25%, minimo storico raggiunto a seguito del taglio operato lo scorso novembre.

Invariato allo 0,75% il tasso sui prestiti marginali e a zero quello sui depositi overnight presso l‘istituto centrale.

Dall‘ultimo sondaggio Reuters, condotto prima della diffusione del preliminare sull‘inflazione della zona euro di febbraio (confermata allo 0,8% annuo contro attese per un ulteriore calo allo 0,7%), emergeva comunque una consistente minoranza di operatori - 26 su 78 degli interpellati - pronti a scommettere su un taglio del costo del denaro.

EFFETTO LIMITATO DA STOP A STERILIZZAZIONE SMP

Negli ultimi tempi ha preso inoltre corpo l‘ipotesi che Francoforte possa annunciare nuove misure non convenzionali a sostegno della liquidità. Si guarda soprattutto alla possibilità di interrompere le operazioni di sterilizzazione della liquidità generata dal programma di acquisto bond Smp, con un annuncio al riguardo che potrebbe arrivare entro pochi mesi.

Rispondendo in conferenza stampa, il numero uno dell‘Eurotower ha spiegato che la sospensione della sterilizzazione del programma Smp rientra tra gli strumenti a disposizione della Bce, ma di non vedere al momento “alcun sviluppo sul mercato monetario (...) che giustificherebbe l‘uso di tale strumento”.

“Lasciatemi anche aggiungere che i benefici di tale misura sarebbero relativamente limitati data la breve scadenza dei bond attualmente presenti nel portafoglio Smp, e quindi l‘iniezione di liquidità durerebbe veramente solo per un periodo di tempo limitato, sicuramente inferiore all‘anno” ha sottolineato Draghi, aggiungendo che la Bce continua a “riflettere” anche su altre misure, quali la rivitalizzazione del mercato delle cartolarizzazioni, l‘erogazione di nuova liquidità alle banche vincolata alla concessione di nuovo credito, e il quantitative easing.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below