Pop Emilia, prudenza su dossier Etruria, focus su impatto capitale - Cfo

giovedì 6 marzo 2014 13:52
 

MILANO, 6 marzo (Reuters) - Pop Emilia Romagna conferma cauto interesse su Banca Etruria ribadendo che sul dossier sarà prestata massima attenzione all'impatto patrimoniale di un'eventuale operazione di integrazione.

Lo ha detto il Cfo dell'istituto, Alessandro Vandelli, nel corso della conference call sui risultati 2013.

"Stiamo facendo l'attività di due diligence. L'AD ha ribadito in passato che le attenzioni su eventuali effetti che questa operazione dovrebbe avere sui nostri ratios sono la guida per le nostre decisioni", ha aggiunto.

"Mostriamo grande prudenza e cautela. Vedremo nelle prossime settimane, quando potremo tirare le somme, quale potrà essere la nostra considerazione su questa realtà", ha aggiunto il manager.

Nei giorni scorsi, fonti vicine al dossier avevano detto che la chiusura della data room è prevista per la fine della prossima settimana.

Oltre a Bper, anche Pop Vicenza ha manifestato l'interesse sulla banca aretina che, in linea alle indicazioni della Banca d'Italia alla fine dell'anno scorso, ha avviato l'iter per il processo di integrazione con un gruppo bancario di 'elevato standing'.

Banca Etruria, ha proseguito Vandelli "è una realtà amica, che appartiene al nostro mondo delle popolari e con la quale abbiamo sempre avuto degli ottimi rapporti, e quindi ci sta questa forma di attenzione e interesse".

Tuttavia, prosegue, "non possiamo negare che in questa fase prevalgano le attenzioni sui contenuti patrimoniali e sulle evoluzioni del business bancario. Guarderemo dunque con estrema prudenza a questo dossier", ha concluso.

(Andrea Mandalà)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia