Wall Street - Stocks to watch del 6 marzo

giovedì 6 marzo 2014 13:30
 

6 marzo (Reuters) - I futures sugli indici di Wall Street
sono in leggero rialzo in un clima generalmente più disteso su
tutti i mercati grazie agli sforzi diplomatici per raffreddare
la crisi in Ucraina.
    Gli occhi sono comunque puntati sul consiglio di politica
monetaria Bce che, nelle attese, dovrebbe confermare il costo
del denaro al minimo storico dello 0,25%. Ma il persistere
dell'inflazione sotto l'1%, entro la soglia definita "di
pericolo", lascia comunque aperta la porta ad altre misure
espansive. 
    Sul fronte macro in calendario oggi le nuove richieste di
sussidi di disoccupazione settimanali, la revisione della
produttività del quarto trimestre, la revisione dei beni
durevoli e gli ordini all'industria di gennaio.
    Attorno alle 13,20 italiane, il futures sullo S&P 500 
guadagna lo 0,2%, il derivato sul Nasdaq sale dello 0,07%
e il contratto a marzo sul Dow Jones segna +0,19%.
    Debole il mercato obbligazionario: il benchmark decennale
 cede 5/32 e rende il 2,714%, il trentennale
 arretra di 9/32 per un rendimento del 3,658%.    
               
    I titoli in evidenza oggi:
    La catena di articoli per ufficio STAPLES ha
annunciato un calo del 10,6% dei ricavi trimestrali, penalizzati
soprattutto da una contrazione delle vendite a parità di
perimetro in Nord America, e ha detto di prevedere la chiusura
di 225 negozi entro il 2015. Il titolo nel pre-market cede il
9%.
    L'AD di EBAY, John Donahue, ha dichiarato ieri a
Reuters che molti degli azionisti del gruppo hanno assicurato
sostegno ai suoi sforzi di resistere alle richieste
dell'investitore attivista Carl Icahn, che vuole uno spinoff
della divisione PayPal.
    DIRECTV è in trattative con WALT DISNEY su
un accordo di licenza dei diritti per offrire i canali Disney
come parte di un prodotto Internet.
    L'utile trimestrale di COSTCO WHOLESALE è sceso del
15%, mancando le attese degli analisti.
    
    
                                                                
                                                                
    Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in
italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia