Mps prosegue forte dopo smentita Fondazione, già scambiato 9% capitale

giovedì 6 marzo 2014 11:24
 

MILANO, 6 marzo (Reuters) - Mps prosegue in deciso rialzo a Piazza Affari, anche se sotto i massimi raggiunti nella prima parte della mattina, dopo la smentita della Fondazione di aver ceduto ieri quote della banca, di cui è e resta, a ieri, il principale azionista con il 31,48% del capitale della banca senese.

Intorno alle 11,20 il titolo sale del 5,5% a 0,2321 euro e forti scambi pari a oltre 1 miliardo di pezzi, il 9% circa del capitale. Ieri era stata scambiato il 12% del capitale.

Oggi alcuni quotidiani scrivevano di una avvenuta cessione tra 8% e 12%, con un acquirente indicato nell'hedge fund Usa Och Ziff Capital Management.

Una fonte che segue la vicenda ha detto a Reuters che un socio privato ha venduto ieri azioni Mps.

"Se a vendere non è stata la Fondazione, la ragione di questo rialzo si spiega con la speculazione che si riversa soprattutto su titoli che valgono molto poco come questo", osserva un trader che ipotizza anche un posizionamento su Mps in vista dell'aumento di capitale di 3 miliardi che dovrebbe essere eseguito a giugno.

(Giancarlo Navach)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia