PUNTO 3-Amplifon, ricavi stabili e margini giù in 2013, conferma dividendo

mercoledì 5 marzo 2014 17:37
 

(aggiunge altre dichiarazioni AD)

di Massimo Gaia

MILANO, 5 marzo (Reuters) - Amplifon ha archiviato il 2013 con ricavi stabili, margini e utile in calo, inducendo il Cda a proporre un dividendo invariato rispetto all'esercizio precedente.

I ricavi consolidati sono stati pari a 828,6 milioni (+0,1%a cambi costanti, -2,1% a cambi correnti), si legge in un comunicato della società attiva nella distribuzione di soluzioni uditive, mentre l'Ebitda ha raggiunto quota 117,4 milioni (-19,1%).

Al netto del risultato olandese (minor contribuzione per 13,3 milioni), dei tassi di cambio (che hanno avuto un impatto di 3,8 milioni) e degli oneri di ristrutturazione (-5,8 milioni), ovvero delle operazioni non ricorrenti, il margine operativo lordo è stato pari a 140,3 milioni di euro, in contrazione del 3,3% rispetto al precedente esercizio.

L'utile netto dopo le operazioni non ricorrenti di cui sopra si è attestato a 12,8 milioni, mentre prima delle operazioni non ricorrenti è pari a 23,4 milioni.

L'indebitamento finanziario netto è sceso a 275,3 milioni dai 305,8 milioni a fine 2012. Il free cash flow è stato positivo per 50,9 milioni, dopo investimenti operativi netti per 29,7 milioni di euro.

Il Cda proporrà all'assemblea la distribuzione di un dividendo di 0,043 euro per azione (circa 9,3 milioni), invariato rispetto all'esercizio precedente.

Il consiglio, inoltre, proporrà ai soci di autorizzare un piano di buyback azionario, della durata di 18 mesi, sino a un massimo del 10% del capitale. Attualmente, Amplifon ha in portafoglio azioni proprie pari al 3,08% del capitale.   Continua...