Creval, Cda approva aumento capitale fino a 400 milioni

martedì 4 marzo 2014 18:03
 

MILANO, 4 marzo (Reuters) - Il Cda di Creval ha approvato un aumento di capitale fino a 400 milioni di euro finalizzato a portare il requisito patrimoniale common equity tier 1 al 10,9% ampiamente sopra il minimo previsto.

Lo dice una nota dell'istituto specificando che per l'operazione è stato sottoscritto un accordo di pre-underwriting con Banca Imi, Credit Suisse e Mediobanca per garantirne la sottoscrizione

"L'ampio margine che sarà raggiunto con l'aumento di Capitale permetterà quindi di affrontare con fiducia sia l'esercizio di Asset quality review in corso da parte della Banca Centrale Europea, che il successivo stress test, come stabilito nell'ambito della regolamentazione della vigilanza unica europea", spiega la banca.

Il Cda ha inoltre deciso di riconoscere ai portatori del "Warrant Azioni Ordinarie Creval 2014" un periodo di esercizio straordinario dal 10 marzo all'11 aprile 2014, al prezzo di sottoscrizione di 1,07 euro per azione, per consentire a questi la partecipazione all'aumento.

La ricapitalizzazione sarà sottoposta all'approvazione dell'assemblea dei soci il prossimo 11 e 12 aprile (rispettivamente in prima e seconda convocazione) e la banca stima che possa essere eseguita nel corso del primo semestre e, comunque, entro l'esercizio.

Tra i target del nuovo piano industriale approvato dal Cda è atteso un utile netto di gruppo a 104 milioni di euro al 2016, mentre il CET1 ratio è previsto a 11,7%.

Per il testo integrale del comunicato i clienti Reuters possono cliccare su

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia