BORSE ASIA-PACIFICO - Indici in ripresa su speranza pace in Ucraina

martedì 4 marzo 2014 08:57
 

INDICE                        ORE  8,50    VAR %    CHIUS. 2013
 ASIA-PAC.                     459,54       0,14     468,16
 TOKYO                         14.721,48    0,47     16.291,31
 HONG KONG                     22.668,30    0,75     22.656,92
 SINGAPORE                     3.108,47     0,68     3.167,43
 TAIWAN                        8.554,54     -0,55    8.611,51
 SEUL                          1.954,11     -0,54    2.011,34
 SHANGHAI COMP                 2.071,47     -0,18    2.115,98
 SYDNEY                        5.400,23     0,30     5.352,21
 MUMBAI                        21.181,69    1,12     21.170,68
                
    4 marzo (Reuters) - Le borse dell'area Asia-Pacifico girano in positivo dopo che il
presidente russo Vladimir Putin ha ordinato il ritiro alle truppe impegnate in esercitazioni
militari nella parte occidentale del Paese, alimentando le speranze di una soluzione pacifica
della crisi ucraina.
    Nessuna parola, tuttavia, su uno spostamento delle forze militari russe che hanno occupato
gran parte della Crimea.
    Le borse europee sono viste in rialzo; gli spreadbetter finanziari si aspettano che l'indice
britannico FTSE 100 apra in salita di 17-24 punti, fino a 0,4%, dopo aver perso nella
seduta di ieri oltre 100 punti; il tedesco DAX è visto in crescita di 6-24 punti e
l'indice francese CAC a più 14-18 punti.
    Intorno alle 8,40 italiane l'indice Msci dell'area Asia-Pacifico, che non
comprende Tokyo, guadagna lo 0,14%.
    Sale HONG KONG, con Prada in controtendenza che lascia sul terreno il 3,41%.
    Lieve segno meno a SHANGHAI, per la prima volta in cinque giorni, dopo i segni più delle
scorse sedute dovuti alla fiducia degli investitori che l'imminente sessione parlamentare segni
altri progressi nella riforma delle imprese statali.
    TAIWAN ha chiuso in calo sulla scia dei mercati Usa, preoccupati per le tensioni ucraine che
comunque lasciano tesi gli investitori, zavorrata dai titoli alimentari e del settore vetro e
ceramica, in calo rispettivamente di mezzo punto e di un punto e mezzo.
    SEUL ha toccato i minimi di una settimana appesantito dalle vendite da parte degli
investitori istituzionali e stranieri innescate dalle tensioni tra Russia e Ucraina.
    
    
Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. 
Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia