Wall Street - Stocks to watch del 3 marzo

lunedì 3 marzo 2014 12:55
 

3 marzo (Reuters) - I futures sugli indici di Wall Street
sono in deciso ribasso, facendo pensare a un avvio di seduta
negativo.
    Le tensioni tra Russia e Ucraina stanno affossando i mercati
a livello globale.
    L'agenda macroeconomica prevede i redditi e le spese
personali di gennaio, stimati, rispettivamente, in rialzo dello
0,2% e dello 0,1%, con un indice dei prezzi Pce Core in crescita
dello 0,1%. In calendario anche l'indice Markit Pmi
manifatturiero di febbraio, che dovrebbe scendere a 56,6, le
spese per costruzioni di gennaio, stimate in calo dello 0,5%,
l'indice Ism manifatturiero di febbraio, previsto in crescita a
52, e le vendite di veicoli nuovi di febbraio, che dovrebbero
salire a 15,4 milioni di unità.    
    Attorno alle 12,45 italiane, il futures sullo S&P 500 
perde 19,60 punti (-1,06%), il derivato sul Nasdaq scende
di 39 punti (-1,13%) e il contratto a marzo (scadrà il 21) sul
Dow Jones arretra di 144 punti (-0,77%).
    Il mercato obbligazionario è in netto rialzo: il benchmark
decennale guadagna 1 punto e 17/32 e rende il 2,6%. 
  
               
    I titoli in evidenza oggi:
    TYCO INTERNATIONAL ha annunciato la cessione del
business della sicurezza in Corea del Sud all'operatore di
private equity CARLYLE GROUP per 1,93 miliardi di
dollari.
    Tony Bates e Tami Reller, due manager di punta di MICROSOFT
, hanno lasciato il gruppo, mentre Mark Penn si appresta
ad essere nominato direttore delle strategie.
    Canaccord Genuity ha alzato il target price di APPLE
 a 600 da 570 dollari, confermando buy. Al Salone di
Ginevra, il gruppo presenterà CarPlay, un sistema multimediale
integrato nelle auto.
    BERKSHIRE HATHAWAY ha chiuso il 2013 con un utile
netto di 19,5 miliardi di dollari, in rialzo del 31%.
    Citigroup, si legge su Theflyonthewall.com, ha tagliato il
rating di AUTODESK a sell da neutral.
    Susquehanna ha incrementato il target price di ORACLE
 a 45 da 40 dollari, ribadendo positive.    
                                
    
    
    Sul sito  www.reuters.it  altre notizie Reuters in italiano.
Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia