Btp ritraccia da massimi, lieve fuga da rischio ma decennale sotto 3,50%

lunedì 3 marzo 2014 12:16
 

Il secondario dei Btp inaugura la nuova settimana lievemente
sottotono, colpito dai nuovi brividi che l'esacerbarsi della
crisi ucraina che tornano a mettere in luce gli investimenti in
assoluto meno a rischio come Bund tedesco e Treasuries.
    A livello assoluto, commentano gli operatori, è comunque
significativo che il tasso del decennale di riferimento
 resti al di sotto della soglia di 3,50%.
    "Riusciamo a mantenere un leggero vantaggio sulla Spagna
nonostante le pesanti aste della scorsa settimana e in un
momento in cui i mercati finanziari sono tutto tranne che
tranquilli" sintetizza il trader di una banca milanese.
    Il riferimento è sia al livello assoluto - 3,47% il dieci
anni italiano contro il 3,52% del Bono 30 aprile 2024
 - sia al premio su Germania pari a 190 punti base
nel caso dei Btp e 195 per il decennale spagnolo. 
    "La situazione in Ucraina e Crimea resta potenzialmente
esplosiva ma si riflette al momento quasi esclusivamente sulle
borse .. all'obbligazionario fa gioco anche almeno in parte la
lieve frenata del settore manifatturiero" aggiunge.
    A livello di zona euro, l'indagine congiunturale Pmi sul
comparto manifattura mostra una leggera decelerazione dopo il
picco da due anni e mezzo messo a segno in gennaio. 
    Uno sguardo ai mercati emergenti evidenzia intanto
l'ennesimo balzo dei derivati 'credit default swap' misurano il
rischio di default per l'Ucraina, dove le forze armate russe
hanno ormai assunto pienamente controllo della Crimea.
    Al di là di quanto e in che modo Kiev sia in grado di
rimborsare i creditori internazionali dopo quella che definisce
una 'dichiarazione di guerra' da parte di Mosca, il timore
principale dei mercati europei resta quello di una futura
interruzione dei gasdotti che forniscono l'Occidente.
    "Uno scenario ancora molto remoto che innescherebbe un
autentico 'flight to quality'" commenta brevemente un secondo
operatore, dicendosi peraltro poco preoccupato che si arrivi a 
un tale acuirsi della crisi.
    
=========================== 12,10 =============================
FUTURES BUND MARZO          145,15   (+0,77) 
FUTURES BTP MARZO           120,25   (+0,01) 
BTP 2 ANNI (NOV 15)     103,647  (+0,027)  0,777%
BTP 10 ANNI (MAR 24)   108,908  (+0,087)  3,468%
BTP 30 ANNI (SET 44)   105,866  (+0,103)  4,447% 
========================= SPREAD (PB) ========================= 
                                                ULTIMA CHIUSURA 
TREASURY/BUND 10 ANNI  104           106 
BTP/BUND 2 ANNI           68            67        
BTP/BUND 10 ANNI       191           186 
  livelli minimo/massimo            189,4-192,3  184,8-191,7   
BTP/BUND 30 ANNI       204           199
SPREAD BTP 10/2 ANNI                   269,1         269,2  
SPREAD BTP 30/10 ANNI                   97,9          97,6
===============================================================
    
    
    
Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le
top news anche su www.twitter.com/reuters_italia