Biancamano, Riesame Bari revoca domiciliari per presidente Pizzimbone

venerdì 28 febbraio 2014 15:58
 

MILANO, 28 febbraio (Reuters) - Il Tribunale del Riesame di Bari ha ordinato l'immediata revoca della misura cautelare di arresti domiciliari emessa il 15 febbraio scorso nei confronti del presidente di Biancamano, Giovanni Battista Pizzimbone.

E' quanto si legge in una nota diffusa dalla società.

Lo scorso 17 febbraio, Pizzimbone, informato dell'esistenza dell'ordinanza, emessa nei propri confronti dal Gip del Tribunale di Trani, ha deciso di presentarsi spontaneamente per sottoporsi alla misura.

Il provvedimento è relativo all'ipotesi di reato di "turbata libertà del procedimento di scelta del contraente", e si riferisce al 2011 alla gara di appalto per l'affidamento del servizio di raccolta dei rifiuti nel comune di Andria

Pizzimbone, che si dice estraneo alla vicenda, ha deciso di mantenere la carica di presidente di Biancamano spa.

I clienti Reuters possono leggere la nota integrale cliccando su

- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia