Borsa Usa in lieve rialzo dopo commenti Yellen, balza J.C. Penney

giovedì 27 febbraio 2014 18:41
 

NEW YORK, 25 febbraio (Reuters) - Gli indici di Wall Street si muovono in terreno leggermente positivo dopo che dai commenti del presidente Fed Janet Yellen non sono emersi chiarimenti relativi all'impatto della rigida stagione invernale sull'economia.

I mercati sono condizionati dalle crescenti preoccupazioni per i disordini in Ucraina.

Nel corso di un'audzione alla commissione bancaria del Senato Yellen ha detto che è difficile stabilire in quale misura le avverse condizioni meteo abbiano determinato la debolezza di alcuni dati macro e ha aggiunto che la Fed manterrà il suo programma di politica monetara espansiva.

L'ipotesi che la debolezza degli ultimi indicatori economici siano stati causati dalle condizioni meteo piutosto che da un peggioramento dei fondamentali dell'economia ha contribuito a spingere ai massimi storici l'indice azionario benchmark S&P 500 tenendo in scarsa considerazioni i dati macro.

Oggi i dati sugli ordini di beni durevoli hanno mostrato un calo del'1%, meno di quanto atteso.

Intorno alle 18,30 il Dow Jones e l'S&P 500 guadagnano lo 0,22%, mentre il il Nasdaq avanza dello 0,36%.

Tra i singoli titoli J.C. Penney e Best Buy balzano rispettivamente del 24,7% e del 5,3% dopo l'annuncio dei forti risultati trimestrali.

In netto rialzo anche Sears Holding sulla scia dei conti che hanno mostrato una riduzione della perdita trimestrale rispetto all'anno precedente.

  Continua...