Unipol, per swap bond accettate offerte per 352,3 mln euro nominali

giovedì 27 febbraio 2014 18:10
 

MILANO, 27 febbraio (Reuters) - Unipol ha concluso l'offerta parziale di scambio del bond da 750 milioni di euro con scadenza 2017 con una nuova emissione da 500 milioni scadenza 2021 accettando offerte per un ammontare complessivo pari ad un valore nominale di 352,3 milioni.

I nuovi titoli sono stati prezzati a 99,369 con un rendimento del 4,482%, spiega una nota.

Una parte del nuovo bond, pari a 381 milioni circa, viene emessa a servizio dell'offerta di scambio e la parte residua di 119 milioni è collocata esclusivamente presso investitori qualificati italiani e esteri.

Relativamente a quest'ultima quota Unipol specifica che il book degli ordini ricevuti è stato 4,3 volte superiore all'offerta con la componente di nvestitori esteri pari al 30% del totale.

La nuova emissione è curata da Jp Morgan e UniCredit in qualità di dealer managers. Lucid Issuer Services agisce come exchange agent dell'offerta di scambio.

Per il testo integrale del comunicato i clienti Reuters possono cliccare su

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia