Merkel, non posso soddisfare tutti i desideri Gb su Ue

giovedì 27 febbraio 2014 16:55
 

LONDRA, 27 febbraio (Reuters) - La cancelliera tedesca Angela Merkel ha detto oggi al primo ministro britannico David Cameron di non essere pronta a promettere riforme fondamentali dell'Unione europea su rischiesta del Regno Unito, ma anche che il blocco necessita alcuni cambiamenti e che Londra non dovrebbe lasciare l'Ue.

Il discorso a entrambe le camere del Parlamento britannico - il terzo per un leader tedesco dalla seconda guerra mondiale - ha luogo in un momento di incertezza sul futuro della Gran Bretagna nell'Ue in seguito all'impegno di Cameron di indire un referendum sulla permanenza nell'Unione. Merkel si è mostrata aperta al soddisfacimento di alcune, ma non tutte, le richieste di Londra.

"Alcuni si aspettano che il mio discorso faccia strada a riforme fondamentali della struttura europea che soddisfino ogni tipo di presunto o reale desiderio britannico. Temo che li aspetti una delusione" ha detto Merkel.

"Altri si aspettano l'esatto contrario, che qui a Londra io dia il chiaro e semplice messaggio che il resto dell'Europa non è disposto a pagare alcun prezzo affinché la Gran Bretagna resti nell'Unione europea. Temo che queste speranze siano destinate a svanire" ha aggiunto.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia