Governo ritira decreto Salva Roma, valuta nuovo provvedimento

mercoledì 26 febbraio 2014 13:08
 

ROMA, 26 febbraio (Reuters) - Il governo ha annunciato oggi alla Conferenza dei capigruppo della Camera che intende rinunciare alla conversione in legge del decreto cosiddetto Salva Roma, a causa dell'ostruzionismo da parte del Movimento 5 stelle che rischia di fare saltare i tempi. Lo hanno riferito i capigruppo alla fine della riunione di questa mattina.

L'esecutivo sta però valutando un nuovo provvedimento con i contenuti del precedente per aiutare l'amministrazione capitolina a ripianare un consistente buco di bilancio, hanno aggiunto, anche se non sono ancora noti i dettagli.

Il decreto ritirato prevedeva lo stanziamento di 485 milioni di euro a favore della Capitale, per la maggior parte a valere sul bilancio 2013.

Sul sito it.reuters.com le notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia