Forex, euro sale ancora su dlr dopo Bce, a massimi da inizio 2014

venerdì 7 marzo 2014 09:47
 

LONDRA, 7 marzo (Reuters) - Euro ben intonato sul mercato,
ai massimi del 2014 sul dollaro, sull'onda del meeting Bce di
ieri, che ha lascito invariati i tassi e rinviato ogni eventuale
altra misura di sostegno alla liquidità.
    Dopo una pausa nella notte, l'euro è tornato ad apprezzarsi
questa mattina sul biglietto verde, fino a 1,3873, il livello
più alto dall'inizio dell'anno.
    Il dollaro paga peraltro la cautela degli operatori in vista
della pubblicazione nel primo pomeriggio dei dati sul mercato
del lavoro Usa, fondamentali in chiave Fed. 
    Dopo le ultimi indicazioni non brillantissime dall'economia
americana - in parte distorte dalle cattive condizioni
meteorologiche di questo inverno - per i 'payroll' le stime
degli economisti indicano la creazione di 150.000 nuovi posti di
lavoro non agricoli in febbraio, dopo i 113.000 di gennaio, e un
tasso di disoccupazione stabile al 6,6%.
    "Ci sono attese anche molto distanti sul dato di oggi, credo
che il mercato abbia già prezzato un numero più basso, dopo il
dato Adp inferiore alle attese di mercoledì" spiega Jeffrey
Halley di Saxo Capital Markets. "Penso che il dato dovrebbe
uscire ben sotto i 100.000 per avere un effetto negativo sul
dollaro".
    L'euro conferma d'altra parte una posizione di forza
relativa anche nei confronti dello yen, col cambio in tenuta
vicino al picco di 142,98 di ieri, ovvero sui massimi da quasi
due mesi.     
    
                             ORE  9,40               CHIUSURA
 EURO/DOLLARO         1,3869/71                 1,3858  
 DOLLARO/YEN          102,91/96                 103,06  
 EURO/YEN          142,75/81                 142,80 
 EURO/STERLINA     0,8284/87                 0,8277   
 ORO SPOT         1.347,50/7,75          1.350,74/1,96 
    
    
    Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in
italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia