RPT-Carige, domani Cda su richiesta Fondazione tempi aumento - fonte

martedì 25 febbraio 2014 16:11
 

MILANO, 25 febbraio (Reuters) - Banca Carige ha convocato per domani un Cda per esaminare la richiesta dalla Fondazione di rinviare a giugno l'aumento di capitale fino a 800 milioni.

Lo riferisce una fonte vicina alla vicenda aggiungendo che sempre per la giornata di domani è prevista anche una riunione del Cda dell'ente azionista di riferimento della banca con il 46%.

"Domani si riunisce il Cda della banca e della Fondazione per esaminare la richieste della Fondazione", dice la fonte.

L'obiettivo, aggiunge, è quello di "riuscire a trovare una soluzione condivisa" sulla tempistica dell'operazione di ricapitalizzazione.

Iera sera il Cda della Fondazione, recependo le indicazioni del consiglio di indirizzo, ha chiesto al board della conferitaria di convocare con urgenza un'assemblea straordinaria per prorogare il termine dell'esercizio della delega sull'aumento, ad oggi fissato per il 31 marzo o, in alternativa, confermare il mandato entro il termine stabilito, ma facendo slittare l'esecuzione a giugno.

In quest'ultimo caso, osserva la fonte, non ci sarebbe la necessità di una nuova assemblea, ma basterebbe "un accordo" tra banca e azionista per modulare termini e modalità di esecuzione della delibera già approvata dall'assemblea dello scorso fine aprile.

In alcune dichiarazioni riportate sulla stampa, lo stesso presidente della Fondazione, Paolo Momigliano, ha aperto alla posssibilità di una soluzione condivisa affermando che "se concordiamo le modalità, anche con l'avallo di Bankitalia, confido che non vi sia nemmeno bisogno dell'assemblea".

Oggi il presidente della banca, Cesare Castelbarco e l'AD Piero Montani sono a Roma per un incontro con la Vigilanza ed è probabile, anche alla luce degli ultimi avvenimenti, che il tema venga affrontato.

(Andrea Mandalà)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia