PUNTO 1-Indesit corre in borsa su stringersi tempi partner internazionale

lunedì 24 febbraio 2014 11:36
 

(Aggiunge al secondo paragrafo smentita portavoce)

MILANO, 24 febbraio (Reuters) - Indesit corre oggi in borsa sullo stringersi dei tempi per la selezione di un partner internazionale.

Un portavoce della società di elettrodomestici ha tuttavia smentito indiscrezioni stampa secondo le quali sarebbe in programma un cda straordinario a Londra il 22 marzo dove verrà presentata la "short list" dei possibili candidati per l'ipotesi di fusione. Il cda, come già comunicato, si terrà sui conti il 21 in Regno Unito ma non a Londra, bensì nella sede inglese della società a Peterborough.

Il portavoce non ha inoltre voluto rilasciare nessun commento relativamente alle manifestazioni di interesse giunte e ai nomi degli altri advisor coinvolti.

Stamani Indesit ha aggiornato i massimi da inizio 2008 a 10,60 euro con volumi superiori a due volte la media giornaliera calcolata su 30 giorni.

Per Banca Imi ai prezzi attuali l'upside potenziale del titolo "è ancora elevato nel caso di un cambio di controllo per effetto delle significative sinergie che potrebbero essere estratte che, nei nostri calcoli, possono variare da un minimo di 100 milioni fino a 300 milioni a seconda dell'acquirente".

Secondo il broker questo si traduce potenzialmente in 5-6 euro aggiuntivi agli 8 euro che risultano da una valutazione stand-alone realizzata con il metodo del discounted cash flow.

Non solo. "Data la lunga lista di potenziali candidati secondo la stampa (Il Sole 24 Ore), pensiamo che la competizione per 'l'asta Indesit' potrebbe essere intensa, gonfiando quindi potenzialmente la valutazione finale e per questa ragione vediamo il nostro prezzo obiettivo di 12,5 euro per azione come un prezzo di partenza piuttosto che come uno di arrivo", sottolinea Banca Imi confermando la raccomandazione "buy".

Intorno alle 11,30 il titolo Indesit scambia in rialzo del 4,85% a 10,59 euro in un mercato in flessione di circa mezzo punto percentuale.   Continua...