Finmeccanica, Ansaldo STS in controtrend in borsa su voci interesse cinesi

lunedì 24 febbraio 2014 12:25
 

MILANO, 24 febbraio (Reuters) - Finmeccanica e la controllata Ansaldo STS sfidano la debolezza del mercato italiano stamani guadagnando poco meno di un punto percentuale dopo voci stampa di interesse per la stessa Ansaldo STS e per il produttore di treni in perdita Ansaldo Breda.

Il Corriere sabato ha scritto che China Cnr e Insigma hanno presentato una lettera di intenti a Finmeccanica per rilevare Ansaldo STS e Ansaldo Breda esprimendo piena disponibilità ad essere affiancati nell'operazione da un investitore italiano.

"Qualsiasi notizia relativa ad un potenziale acquirente per AnsaldoBreda aiuta il titolo", ha detto un trader.

Finmeccanica non ha voluto commentare l'articolo.

Il gruppo della difesa, in cui lo stato italiano ha una partecipazione del 30%, ha messo in vendita gli asset ferroviari e altre controllate non strategiche circa due anni fa per ridurre il debito e concentrarsi sull'aerospazio e la difesa.

Intorno alle 12 il titolo Finmeccanica guadadagna lo 0,5% a 7,115 euro dopo essere salito fino a 7,245 euro (+1,61%). Ansaldo STS sale dello 0,3%. I volumi di scambio non sono significativi. L'indice delle blue chip Ftse Mib cede lo 0,7%.

(Agnieszka Flak)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia