Borsa Usa lievemente positiva, verso terza settimana di rialzi

venerdì 21 febbraio 2014 17:35
 

NEW YORK, 21 febbraio (Reuters) - La borsa Usa si muove in moderato rialzo, con l'indice S&P 500 vicino a livelli record anche se il clima resta improntato alla cautela dopo il recente rally.

Gli investitori continuano a monitorare la situazione in Ucraina e le preoccupazioni geopolitiche potrebbero dettare il tono sui mercati ancora di più la prossima settimana, quando gli scarni calendari macro e societario difficilmente offriranno spunti alle contrattazioni.

Oggi sul fronte macro sono arrivati i dati più deboli delle attese relativi alle vendite di case esistenti, un altro segnale di fiacchezza economica anche se molti analisti tendono a imputare la debolezza più alle condizioni meteorologiche che a un peggioramento dei fondamentali.

"Riteniamo che il mercato sia valutato equamente e c'è riluttanza a lasciarsi andare all'entusiasmo su questi livelli, anche se l'azionario resta la migliore scommessa su una base di lungo termine", commenta Malcolm Polley di Stewart Capital Advisors.

Intorno alle 17,25 italiane il Dow Jones guadagna lo 0,2% circa, così come lo Standard & Poor's 500, e il Nasdaq sale dello 0,3%.

Sull'intera settimana il Dow guadagna meno dello 0,1%, l'S&P 500 lo 0,3% e il Nasdaq lo 0,8%. Per tutti e tre i panieri si profila la terza settimana consecutiva di guadagni, con l'S&P a un passo dal massimo storico di 1.848,38 toccato il 15 gennaio.

Tra i singoli titoli Priceline.com balza del 3,6% all'indomani della pubblicazione di risultati che hanno battuto le attese.

Cede invece l'1,5% Hewlett Packard nonostante risultati superiori alle aspettative e un aumento delle prospettive di utile 2014.

Tonfo di oltre il 17% per Groupon che ieri a sorpresa ha annunciato le previsioni di una perdita trimestrale, malgrado ricavi più forti del previsto.   Continua...