RPT-Rbs taglierà fino a 30.000 posti, ridurrà investment banking-fonti

venerdì 21 febbraio 2014 16:10
 

LONDRA, 21 febbraio (Reuters) - Royal Bank of Scotland intende ridurre le attività internazionali e di investment banking nell'ambito di un'ampia ristrutturazione che potrebbe portare al taglio di 30.000 persone, pari a un quarto della sua forza lavoro.

Lo dicono alcune fonti vicine alla situazione.

La banca, contollata con l'81% del capitale dallo stato britannico, si adeguerebbe così alle pressioni politiche che vorrebbero farne un istituto focalizzato sui prestiti alle famiglie e alle imprese domestiche, dice una fonte.

Il taglio fino a 30.000 posti di lavoro comprende la già annunciata cessione delle attività retail negli Usa di Citizens, che occupa 18.300 persone, e della controllata Williams & Glyn, attiva nel retail in Gran Bretagna, che ha 4.500 dipendenti.

Il modello indicato dal ministro delle Finanze George Osborne è quello di Lloyds Banking, altro istituto salvato dal governo che dovrebbe tornare ad essere completamente privato nei prossimi 12 mesi; per Rbs ci vorranno dai tre ai cinque anni.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia