Italia, Moody's vede salita rating con rafforzamento economia e riforme

giovedì 20 febbraio 2014 15:01
 

MILANO, 20 febbraio (Reuters) - Moody's potrebbe considerare un miglioramento del rating sovrano dell'Italia nel caso di un effettivo rafforzamento prospettive economiche del paese, che a loro volta potrebbero trovare sostegno nella realizzazione delle riforme economiche e del mercato lavoro.

A dirlo è Dietmar Hornung, managing director per i rating sovrani di Moody's, che venerdì scorso ha portato a 'stabile' da 'negativo' l'outlook sul merito di credito italiano (confermato a Baa2).

"L'outlook sull'Italia ora è stabile. Ma potremmo prendere in considerazione un upgrade del rating sui titoli di Stato italiani qualora ci sia un effettivo rafforzamento delle prospettive di crescita economica, cosa che rappresenta in nostro focus" afferma Hornung rispondendo alle domande di Reuters.

"Una piena realizzazione delle riforme economiche e del mercato del lavoro favorirebbe sicuramente tale rafforzamento" aggiunge l'analista.

Riguardo la situazione politica in Italia, e la probabile formazione di un nuovo governo guidato dal segretario del Pd Matteo Renzi al posto dell'esecutivo Letta, Hornung si limita a dire che Moody's "segue da vicino gli sviluppi" e "il loro potenziale impatto sulle future decisioni politiche".

L'analista ricorda inoltre che la decisione di migliorare l'outlook sul rating italiano è stata principalmente guidata dalla constatazione della tenuta finanziaria del paese e dalla riduzione dei rischi sulle finanze pubbliche derivanti dalla situazione delle banche e in generale dell'area euro".

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia