Borsa Milano in calo sopra minimi, sale Saipem

giovedì 20 febbraio 2014 11:42
 

MILANO, 20 febbraio (Reuters) - Piazza Affari negativa, poco sopra i minimi dell'apertura con i bancari deboli e i titoli del settore energia in tenuta, in un mercato che attende Wall Street per prendere ulteriori iniziative dopo le vendite delle prime battute.

"Ha aperto in calo su Cina e Stati Uniti, i dati macro, la Fed.." dice un trader. "Ma la reazione è stata molto composta, non ci sono ordini in vendita. Anzi l'estero è compratore, almeno nella mattinata".

Pesano i dati deboli dalla Cina e le minute della Fed che indicano una prosecuzione nella riduzione del piano di stimolo all'economia Usa. L'attività manifatturiera in Cina si è contratta ancora nel mese di febbraio, mettendo sotto pressione i mercati della regione.

Alle 11,35 l'indice FTSE Mib e l'Allshare perdono l'1%.

Volumi a circa 800 milioni di euro.

L'indice benchmark europeo FTSEurofirst 300 segna un calo dello 0,6%.

Tra i bancari UNICREDIT e INTESA SANPAOLO leggermente sopra i minimi, con cali di poco superiori all'1,5%. Il settore in Europa segna un ribasso dello 0,9%.   Continua...