PUNTO 1-Unipol, istruttoria Antitrust su mancata cessione asset post fusione

mercoledì 19 febbraio 2014 18:36
 

(Aggiunge dettagli su impegni imposti da Antitrust)

ROMA, 19 febbraio (Reuters) - L'Antitrust ha deliberato oggi di avviare il procedimento di inottemperanza nei confronti di Unipol per il mancato rispetto di alcuni obblighi imposti al momento del via libera alla fusione con il gruppo Premafin.

Lo si legge in una nota dell'organismo di vigilanza.

"La decisione scaturisce dal mancato rispetto, da parte del gruppo assicurativo nato dalla fusione con Premafin, dell'obbligo di vendere, entro i termini prefissati, gli asset indicati dal provvedimento del giugno del 2012 con il quale era stata autorizzata, con misure, l'operazione di concentrazione tra le due compagnie", spiega il comunicato.

L'Antitrust, nel giugno del 2012, aveva chiesto al nuovo gruppo di cedere asset in quantità tale da non superare la soglia del 30% del mercato in tutti i rami dell'attività assicurativa sia a livello nazionale che provinciale.

In gioco ci sono 1,7 miliardi di premi da cedere entro fine anno.

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia