Saipem in rialzo su voci interesse Subsea 7, analisti scettici

mercoledì 19 febbraio 2014 10:47
 

MILANO, 19 febbraio (Reuters) - Saipem resta tonica ma riduce i guadagni dell'avvio in un mercato che si mostra scettico sulle possibilità che la norvegese Subsea 7 possa acquisire un pacchetto rilevante della società controllata da Eni, come ipotizzato dalla stampa.

Alle 10,40 Saipem, sale dell'1% a 16,37 euro dopo che nelle prime battute aveva toccato i 16,60 euro. Anche i volumi sono in rallentamento ma complessivamente sono vivaci, pari a quasi 3 milioni di pezzi contro i 4 milioni in media scambiati nelle ultime trenta sedute.

Secondo MF dopo le avance di Seadrill per la divisione perforazioni, un'altra norvegese, Subsea 7, avrebbe messo nel mirino Saipem ma questa volta l'interesse sarebbe per una quota del 20% del gruppo italiano, con le intenzioni di spuntare un prezzo vantaggioso approfittando del difficile periodo attraversato dalla società.

I due gruppi, interpellati, non hanno commentato.

"Non commentiamo speculazioni di mercato", dice una portavoce di Subsea 7.

Gli analisti ritengono una simile operazione improbabile.

"Dal punto di vista speculativo, la notizia aggiunge appeal al titolo nel breve periodo", commenta Icbpi in una nota.

"Riteniamo tuttavia difficilmente probabile un'operazione del genere" aggiunge citando le dimensioni contenute della società norvegese e la sua focalizzazionein un solo segmento, l'E&C offshore.

"Non ci sentiamo invece di escludere, la possibilità che Eni, che detiene il 43% di Saipem, stia onsiderando un'uscita dalla controllata, la cui tempistica è tuttavia da definire", conclude.   Continua...