Peugeot, accordo su scambio azionario con cinese Dongfeng - fonte

martedì 18 febbraio 2014 10:52
 

SHANGHAI, 18 febbraio (Reuters) - Psa Peugeot Citroen e la cinese Dongfeng Motor Group hanno trovato un accordo su un aumento di capitale, nell'ambito di un'operazione da 3 miliardi di euro che metterà fine al controllo sulla casa automobilistica da parte della famiglia Peugeot dopo oltre 200 anni.

Un accordo non vincolante sarà firmato quando la seconda casa automobilistica cinese e il governo francese verseranno ciascuno 800 milioni di euro per il 14% di Peugeot, ha riferito a Reuters un dirigente di Dongfeng a diretta conoscenza delle trattative.

Peugeot venderà inoltre nuove azioni agli attuali azionisti, fino ad arrivare a una raccolta di nuove risorse per tre miliardi di euro, ha aggiunto la fonte, che ha chiesto di non essere identificata.

In base all'accordo, il 25% delle azioni in mano alla famiglia Peugeot e il 38% di diritti di voto posseduti saranno diluiti alla parità con il governo e Dongfeng.

Fonti riferiscono che Peugeot prevede di vendere le nuove azioni a Dongfeng e allo Stato a 7,50 euro, uno sconto del 41% rispetto al prezzo di chiusura di ieri, fissato a 12,79 euro.

Poco prima delle 11 il titolo Peugeot cede il 3% a 12,4 euro.

Un annuncio ufficiale sull'accordo è atteso per domani.

- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia