Forex, dollaro recupera dopo due sedute calo, Nowotny sostiene euro

martedì 14 gennaio 2014 11:28
 

LONDRA, 14 gennaio (Reuters) - Riprende leggermente tono il
biglietto verde nelle battute della tarda mattinata londinese
dopo due sessioni consecutive di ritracciamento.
    Il cambio dell'euro/dollaro tocca intanto brevemente il
massimo delle ultime due settimane dopo i commenti del banchiere
centrale austriaco e consigliere Bce Ewald Nowotny, secondo cui
potrebbero sorprendere al rialzo i dati di quest'anno sulla
crescita economica della zona euro.
    Il recupero della valuta unica rispetto a quella Usa è
comunque di portata modesta, dal momento che il messaggio di
Nowotny non pare in armonia con i commenti di Mario Draghi
soltanto la settimana scorsa, che mettono invece in evidenza i
timori dell'Eurotower relativi proprio alle prospettive di
crescita.
    "Aumentano i segnali di distonia all'interno dello stesso
consiglio governativo: dopo le parole di Draghi della scorsa
settimana quelle odierne di Nowotny vanno interpretate con
attenzione e non bastano certo a innescare acquisti di euro"
commenta Valentin Marinov, resaponsabile per il mercato
valutario G10 di Citibank a Londra.
    "Restano margini di apprezzamento ma nel medio termine sulla
valuta unica i rischi sono al ribasso" aggiunge.
    Il cambio del dollaro/yen si muove intanto in rialzo di
circa mezzo punto percentuale dopo due sessioni di flessisone
seguite a un'apertura d'anno fortemente rialzista.
    La maggioranza degli operatori vede per il dollaro la
prospettiva di apprezzamento alla luce delle aspettative assai
divergenti di politica monetaria tra Stati Uniti da una parte e
zona euro e Giappone dall'altra.

                             ORE 11,20               CHIUSURA
 EURO/DOLLARO         1,3664/67                 1,3671  
 DOLLARO/YEN          103,57/59                 102,98  
 EURO/YEN          141,50/56                 140,81 
 EURO/STERLINA     0,8331/39                 0,8343  
 ORO SPOT         1.249,10/9,80          1.253,06/3,83
    
   
Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le
top news anche su www.twitter.com/reuters_italia