Borsa Usa piatta su timori sopravvalutazione titoli, balza Merck

lunedì 13 gennaio 2014 16:40
 

NEW YORK, 13 gennaio (Reuters) - L'azionario Usa è piatto in mattinata sui timori degli investitori di una sopravvalutazione dei titoli che offuscano i guadagni di Merck.

"Ci può stare che gli investitori stiano speculando sul fatto che non sarà una bella stagione a questo punto", spiega Peter Jankovskis, responsabile investimenti di OakBrook Investments.

Il big farmaceutico Merck sale del 4,35% ed è uno dei migliori titoli sia del Dow Jones sia dell'S&P 500. Da un esame preliminare della Fda è emerso un orientamento positivo dell'authority nei confronti di un nuovo farmaco sperimentale contro il coagulo del sangue.

Questa settimana sono in calendario le trimestrali di 29 società dell'S&P 500 tra cui big bancari del calibro di Morgan Stanley, Citigroup, Goldman Sachs e JP Morgan.

Intorno alle 16,25 italiane il Dow Jones segna +0,04%, l'S&P 500 +0,01%, il Nasdaq +0,03%. L'obbligazionario vede i treasuries decennali guadagnare 3/32 con un rendimento del 2,85%. I trentennali sono piatti e rendono il 3,79%.

Tra i singoli titoli si segnala il balzo di Beam (+24%) dopo l'annuncio dell'accordo per essere acquistata da Suntory Holdings per 16 miliardi di dollari, debito compreso.

Lululemon Athletica scivola del 16% dopo aver tagliato le stime sul quarto trimestre a causa di vendite deboli a gennaio.

Sodastream International cede il 20,8% dopo aver annunciato l'outlook 2013.

  Continua...