Casa, comuni potranno alzare Tasi-Imu tra 0,1 e 0,8 per mille-Chigi

mercoledì 8 gennaio 2014 17:33
 

ROMA, 8 gennaio (Reuters) - I comuni potranno aumentare le aliquote della Tasi e dell'Imu "tra lo 0,1 e lo 0,8 per mille".

Lo annuncia Palazzo Chigi anticipando i contenuti dell'atteso emendamento al decreto 151 sugli enti locali.

"Ai comuni sarà concessa per il 2014, esclusivamente allo scopo di deliberare a favore delle famiglie e dei ceti più deboli ulteriori detrazioni rispetto a quelle già previste dalla legge di stabilità, la possibilità di decidere un incremento delle aliquote al di sopra dei massimi attualmente consentiti", spiega la presidenza del Consiglio.

"Tale incremento, che non comporterà alcun aumento della pressione fiscale, sarà compreso tra lo 0,1 e lo 0,8 per mille complessivo e i comuni saranno liberi di decidere come ripartirlo tra le diverse basi imponibili", aggiunge la nota.

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia