SINTESI-Enel torna su mercato con bond ibrido un mld euro, 500 mln stg

mercoledì 8 gennaio 2014 16:38
 

* Ordini elevati, livelli rendimenti molto interessanti per investitori

* Enel vicina a completamento programma bond ibridi

* Bond Enel conferma interesse per emittenti italiani (riscrive, aggiunge dettagli, commenti, background)

di Alessia Pe

MILANO, 8 gennaio (Reuters) - Riparte il mercato delle emissioni subordinate e a fare da battipista è Enel, che già ieri aveva annunciato una nuova operazione denominata in euro e sterline.

Pari a un controvalore complessivo di oltre 1,6 miliardi di euro, l'offerta è spalmata per un miliardo in valuta europea e 500 milioni in sterline e offre un rendimento di 5,125% sull'euro e 6,75% sulla sterlina.

"La fase di mercato è particolarmente favorevole... sono livelli di rendimento in assoluto attraenti anche per investitori non particolarmente specializzati in una classe di asset come i subordinati" spiegano da una delle banche che ha curato l'emissione.

Lo testimonia in primo luogo il libro ordini, con una domanda di circa 6,5 miliardi sulla tranche in euro e intorno ai 4,5 miliardi sulla sterlina.

Destinata a investitori istituzionali, l'operazione ha una durata di oltre sessant'anni - per l'esattezza 61 sull'euro e 62,7 sulla sterlina - e stacca una cedola particolarmente generosa, peraltro tipica dello strumento dell'obbligazione ibrida quasi a metà strada tra il debito puro e il capitale di rischio, ovvero le azioni.   Continua...