January 8, 2014 / 2:27 PM / 4 years ago

PUNTO 2-Alitalia, su nuovi vertici ancora tutto in evoluzione - Ghizzoni

3 IN. DI LETTURA

* Colloqui con la compagnia di Abu Dhabi Etihad proseguono - Miccichè

* L'incertezza sulla futura governance dell'azienda allontana candidati

* Prende quota ipotesi conferma transitoria di Colaninno - fonti (Aggiunge background)

di Alberto Sisto e Agnieszka Flak

ROMA/MILANO, 8 gennaio (Reuters) - E' ancora incerto l'identikit degli amministratori che dalla prossima settimana dovrebbero prendere le redini di Alitalia dopo l'aumento di capitale da 300 milioni completato il mese scorso.

Lo ha detto Federico Ghizzoni, amministratore delegato di Unicredit, uno dei principali azionisti e finanziatori del vettore italiano, a poche ore dal termine per la presentazione dei candidati da sottoporre all'assemblea del 13 gennaio.

Roberto Colaninno, attuale presidente di Alitalia, ha detto in ottobre che era pronto a lasciare al termine dell'aumento di capitale.

Fonti vicine alla situazione hanno riferito che Colaninno potrebbe ritornare sui suoi passi dopo che alcuni dei maggiori azionisti gli hanno chiesto di restare in attesa della conclusione dei colloqui tra Alitalia e Etihad per l'ingresso della compagnia di Abu Dhabi nel vettore italiano.

Al termine di un incontro al ministero dello Sviluppo economico a Ghizzoni è stato chiesto se Colaninno sarà confermato.

"E' ancora tutto in discussione e in evoluzione", ha risposto Ghizzoni.

Nella stessa occasione, Gaetano Miccichè, direttore generale di Intesa Sanpaolo, altro azionista e finanziatore di Alitalia, ha confermato che i contatti con Etihad stanno andando avanti.

Un eventuale accordo comporterebbe nuovi equilibri nel consiglio di amministrazione.

"Diversi azionisti hanno chiesto a Colaninno di rimanere durante il periodo di transizione perchè non vedono il motivo di avere una persona nuova se poi l'intera struttura manageriale dovrà essere rivista in seguito a un eventuale accordo con Etihad", ha detto une delle fonti.

Gli osservatori ritengono che i colloqui tra le due compagnie dureranno ancora diverse settimane e che l'incertezza sulla futura governance stia scoraggiando le candidature di altri manager.

Da Colaninno e Alitalia non è stato possibile avere commenti.

L'amministratore delegato Gabriele Del Torchio, nominato lo scorso aprile, dovrebbe invece rimanere, hanno aggiunto le fonti.

Dopo l'aumento di capitale, i principali azionisti di Alitalia oltre a Intesa e UniCredit sono Poste Italiane, Atlantia e la holding di Colaninno IMMSI.

Air France-KLM, che prima dell'aumento era il principale azionista di Alitalia con il 25%, non ha partecipato alla ricapitalizzazione e diluirà la partecipazione al 7%.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below