Caso Madoff, JP Morgan Chase pagherà 1,7 miliardi di dollari

martedì 7 gennaio 2014 15:58
 

NEW YORK, 7 gennaio (Reuters) - JP Morgan Chase ha raggiunto un accordo transattivo e pagherà 1,7 miliardi di dollari nell'ambito del cosiddetto "caso Madoff" in cui è accusata di aver violato le leggi che impongano alle banche di monitorare l'attività dei propri clienti contro il rischio di riciclaggio.

Si tratta, secondo il Dipartimento di Giustizia Usa, della penale più grande mai pagata prima da una banca negli Stati Uniti e la maggiore per la violazione del "bank secrecy act".

JP Morgan ha anche concordato di riformare le proprie pratiche anti-riciclaggio.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia