Telecom vola su attese impatto revisione governance su asset Brasile

martedì 7 gennaio 2014 10:15
 

MILANO, 7 gennaio (Reuters) - Prima parte di seduta in deciso rialzo per Telecom Italia, in controtendenza rispetto a un mercato piatto.

Attorno alle 10,05, il titolo del gruppo guidato da Marco Patuano sale del 3,63%, a 0,7850 euro, dopo aver segnato un massimo di 0,7855 euro, nuovo picco dall'ottobre 2012. Intensi gli scambi: sono passati di mano circa 70 milioni di pezzi, contro una media dell'intera seduta di 104,904 milioni negli ultimi trenta giorni.

Secondo i trader, Telecom beneficia delle attese su un'evoluzione della situazione di Tim Brasil.

I broker citando le indiscrezioni del Sole 24 Ore sul fatto che i soci italiani di Telco sarebbero favorevoli a modificare la governance, rafforzando, in particolare, la disciplina delle operazioni con parti correlate.

Icbpi scrive che "le indiscrezioni sulla governance di Telecom Italia aumentano le probabilità che una qualsiasi offerta per Tim Brasil sarà trattata come operazione con parti correlate rilevanti, indipendentemente dal potenziale acquirente. Il comunicato di Telefonica (di ieri mattina con cui aveva smentito l'esistenza di un piano per rilevare Tim Brasil in cordata con altri operatori) non ha spento l'appeal speculativo su Telecom Italia. La settimana prossima (16 gennaio) è in programma un Cda in cui sarà discusso il tema della strategie della controllata brasiliana".

Secondo un altro broker italiano, la revisione della governance "sarebbe un passo abbastanza positivo per congelare il possibile conflitto d'interessi Telefonica/Telco". La sim indica un valore di Tim Brasil di non meno di 8 miliardi.

Mediobanca, ricordando le indiscrezioni del Sole, scrive che vengono rilanciate le speculazioni su un potenziale M&A degli asset brasiliani (valutati 9-10 miliardi di euro). "La potenziale cessione degli asset brasiliani risolverebbe ogni possibile questione antitrust in Braile e consentirebbe al gruppo di ridure il leverage debito/Ebitda". Secondo Mediobanca, inoltre, il 2014 segnerà un consolidamento nel settore del mobile, in Italia e in Brasile.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia