UnipolSai valuta offerta Ageas ma se patrimonio tutelato - AD a stampa

martedì 7 gennaio 2014 08:39
 

MILANO, 7 gennaio (Reuters) - UnipolSai è pronta a vendere il portafoglio premi alla belga Ageas - per ottemperare alle richieste Antitrust entro il 15 gennaio - ma solo se sarà tutelato il patrimonio del gruppo assicurativo.

Lo ha detto, in un'intervista al Sole 24 Ore, l'AD Carlo Cimbri aggiungendo che il 2013 si preannuncia "assolutamente in linea, se non oltre le previsioni originali del piano".

Parlando dell'offerta di Ageas, Cimbri ha detto che la si sta "valutando concretamente... ma tenendo ben fermi alcuni principi: deve rientrare in un range di valori congrui sia in termini di condizioni di mercato che di contesto generale. Abbiamo il dovere di tutelare il patrimonio dell'impresa".

L'AD ha anche ribadito che, a fronte delle attuali tre categorie di azioni, "sarebbe utile una categoria unica di azioni purchè ciò crei valore per tutti gli azionisti" e che, a livello di partecipazioni finanziarie ereditate da Fondiaria-Sai, "su Rcs abbiamo le mani libere".

In tema di governance, dopo i rilievi dell'Ivass, il numero uno del gruppo rimanda tutto a giugno 2015, termine entro il quale l'authority ha chiesto una revisione del governo societario.

"C'è un tema di responsabilità, cercherò di accompagnare al meglio questo processo di aggregazione e fra 18 mesi chiederò agli azionisti che tipo di contributo si aspettano da me e valuterò il da farsi", ha detto.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia