6 gennaio 2014 / 11:44 / tra 4 anni

Borsa Milano positiva trainata da banche, debole Telecom

MILANO, 6 gennaio (Reuters) - In una seduta incerta e volatile per le principali borse europee, Milano e Madrid restano decisamente un passo avanti a conferma di un rinnovato interesse per i mercati della periferia della zona euro.

Anche sul fronte obbligazionario Italia e Spagna continuano a mostrare una buona performance, con i rispettivi spread nei confronti dei titoli di stato decennali tedeschi intorno ai 200 punti base. A trarne vantaggio sull‘azionario sono soprattutto i titoli bancari, che a Piazza Affari mettono a segno rialzi consistenti offrendo sostegno a tutto il listino.

“I periferici continuano a sovraperformare. Nel complesso l‘attività è piuttosto erratica”, commenta un trader.

“Sono ‘overweight’ sulla periferia, al contrario di Francia e Germania. C‘è ancora del valore lì”, osserva a sua volta Ion-Marc Valahu, fund manager della società svizzera Clairinvest.

Sul fronte macro indicazioni contrastanti sono giunte dai Pmi servizi di dicembre: se in Spagna l‘indice ha registrato la crescita più forte degli ultimi sei anni e mezzo e anche in Germania è proseguita l‘espansione, in Italia e in Francia il settore ha continuato a contrarsi. Nella notte il dato debole della Cina, che ha mostrato un forte rallentamento del terziario a dicembre, aveva invece penalizzato l‘andamento delle borse asiatiche.

Intorno alle 12,10 l‘indice FTSE Mib guadagna lo 0,65% e l‘Allshare lo 0,67%. Volumi per un controvalore di circa 700 milioni di euro in una seduta condizionata dalla festività dell‘Epifania. Il derivato sul FTSE Mib tratta intorno a 19.250 punti, poco lontano dai massimi intraday.

In Europa il benchmark FTSEurofirst 300 cede lo 0,1%, con Parigi piatta, Francoforte in marginale rialzo e Madrid in progresso dello 0,65%. I futures sugli indici di Wall Street sono contrastati.

* UNIPOLSAI è in grande spolvero (+2,5% con scambi vivaci) nel giorno del suo debutto a Piazza Affari dopo che la fusione di Unipol Assicurazioni, Milano Assicurazioni e Premafin in Fonsai è diventata efficace in seguito al completamento delle procedure societarie dell‘operazione.

* I bancari affollano le prime posizioni del paniere principale. MEDIOBANCA e MPS balzano intorno al 3%, BANCO POPOLARE e UNICREDIT di oltre il 2,5%. L‘indice settoriale italiano mette a segno un progresso dell‘1,9% a fronte di un ben più modesto +0,4% del comparto europeo.

* Cede invece oltre un punto percentuale TELECOM ITALIA , sugli scudi venerdì grazie alle indiscrezioni di un‘offerta congiunta su Tim Brasil da parte degli altri operatori brasiliani sotto la regia di Telefonica con l‘obiettivo di spartirsene gli asset, nonostante Telecom abbia ribadito in una nota la strategicità di Tim Brasil e abbia dichiarato di non essere a conoscenza di alcuna offerta. Stamattina a sua volta Telefonica ha comunicato di non far parte di alcun veicolo per il potenziale lancio di un‘offerta congiunta sull‘operatore brasiliano.

* Dopo i realizzi di venerdì FIAT riprende a salire - seppur modestamente - con gli occhi del mercato ancora puntati sull‘accordo siglato con Veba per salire al 100% di Chrysler. Secondo indiscrezioni stampa del weekend il gruppo starebbe studiando un nuovo convertendo per un importo tra uno e due miliardi di euro. Uno strumento di questo tipo “potrebbe limitare l‘impatto diluitivo e rafforzare la posizione finanziaria di Fiat in vista di un negoziato con le banche creditrici di Chrysler”, sottolinea Banca Akros in una nota.

* In linea con l‘indice il rialzo di ENI, che oggi avvia il programma di buyback.

* Fuori dal paniere principale cede il 2% circa la ROMA , sconfitta ieri in campionato dalla JUVENTUS (+0,5%).

* Prosegue senza sosta la corsa di BANCA FINNAT, che dopo il +45% della scorsa settimana oggi sale di un altro 5,8% con volumi oltre sei volte la media di un‘intera seduta. Venerdì l‘istituto ha reso noto di non avere al momento operazioni straordinarie in corso né altre motivazioni che spieghino l‘andamento del titolo in borsa.

* Denaro anche su CELL THERAPEUTICS, +10% dopo l‘annuncio che il trattamento Pixuri ha ottenuto una valutazione finale positiva da parte del Nice, l‘istituto nazionale britannico per l‘eccellenza nella sanità.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

** AZIONARIO ITALIANO ** I prezzi delle azioni trattate sul mercato telematico italiano possono essere visualizzati con un doppio click sui seguenti codici ........

Market statistics................................ 20 maggiori rialzi (in percentuale).............. 20 maggiori ribassi (in percentuale).............

Indice FTSE IT Allshare Indice FTSE Mib....... Indice FTSE Italia Star Indice FTSE Italia Mid Cap... Indice FTSE Italia Small Cap Indice FTSE Italia Micro Cap. Guida per azionario Italia....

** DERIVATI DI BORSA ** Futures su FTSE Mib..........<0#IFS:> Mini FTSE Mib.................<0#IFM:> Guida a futures e opzioni.... Guida a opzioni..............

** BORSE EUROPEE ** Commento su titoli europei ........ Speed guide borse europee.......... Indici pan europei ........ Dati analitici paneuropei... Indice FTSEurofirst 300.......... Indice Stoxx..................... Indice Eurostoxx................. Maggiori rialzi/ribassi settori Stoxx ........ Maggiori rialzi/ribassi settori Eurostoxx..... 10 maggiori rialzi/ribassi titoli Stoxx....... 10 maggiori rialzi/ribassi titoli Euro Stoxx.. 25 maggiori rialzi europei......... 25 maggiori ribassi europei........ 25 titoli più attivi in valore .... Guida a informazioni Reuters ....... Guida a azionario .................. Chain degli indici italiani

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below