Borsa Usa, prima seduta 2014 in calo, pesano i tecnologici

giovedì 2 gennaio 2014 18:59
 

NEW YORK, 2 gennaio (Reuters) - Wall Street prosegue in calo nel primo giorno di scambi del nuovo anno per effetto delle prese di profitto scattate dopo che l'indice S&P 500 ha chiuso il 2013 con la migliore performance dal 1997.

Nonostante il ritracciamento, gli ultimi dati macro continuano a mostrare fondamentali economici positivi. L'indice Ism dell'attività manifatturiera si è attestata a 57 a dicembre, in linea con le attese ma leggermente sotto i massimi di due anni e mezzo raggiunti il mese precedente a 57,3.

Tra gli altri indicatori le richieste settimanali di sussidi di disoccupazione hanno registrato un calo per la seconda settimana consecutiva a 339.000 segnalando come le condizioni del mercato del lavoro continuino a migliorare.

Intorno alle 18,55 italiane il Dow Jones cede lo 0,78%, l'S&P 500 lo 0,89% e il Nasdaq lo 0,85%.

Tra i singoli titoli Apple guida i ribassi tra i tecnologici con un calo dell'1,3% dopo la bocciatura a 'market perform' da 'outperform' di Wells Fargo.

Il titolo della società di Cupertino trascina al ribasso sia l'S&P 500 che il Nasdaq, mentre l'indice S&P technology perde l'1%.

Tra le peggiori performance di oggi si registrano i titoli che hanno realizzato i maggiori rialzi nel 2013 tra cui Netflix , in calo dell'1,4% e Micron Tech, in ribasso dello 0,8%. Netflix è stato il titolo che ha guadagnato di più l'anno scorso con un +296,4% mentre Micron Tech è balzato del 236%, secondo i dati di Schaeffer's Investment Research.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia