Wall Street - Stocks to watch del 2 gennaio

giovedì 2 gennaio 2014 14:07
 

2 gennaio (Reuters) - I futures sugli indici di Wall Street sono in lieve ribasso in un mercato che rientra dalle vacanze di fine d'anno con i deludenti dati sulla manifattura cinese e il rialzo dei rendimenti nell'obbligazionario.

L'azionario Usa ha chiuso il 2013 con la migliore performance da oltre quindici anni grazie all'intensa politica di stimoli della Fed e alle prospettive di un'accelerazione della crescita economica.

L'indice S&P 500, in particolare, è salito del 29,6%, migliore andamento annuale dal 1997, mentre il Dow ha guadagnato il 26,5% nel suo miglior anno dal 1995. Il Nasdaq ha chiuso invece il 2013 con un rialzo del 38,3% migliore performance dal 2009.

"Da un punto di vista tecnico il mercato punta probabilmente ad un lieve ritracciamento dopo una fase di ipercomprato" commenta Peter Cardillo, capo economista a Rockwell Global Capital di New York.

Secondo l'analista, tuttavia "i dati macro di oggi continueranno a mostrare che l'economia continua a guadagnare slancio entrando nel nuovo anno, è questo è ovviamente positivo per i mercati azionari nel 2014".

Tra i dati attesi oggi le richieste dei sussidi di disoccupazione settimanali e la lettura finale di dicembre dell'indice Pmi sul settore manifatturiero. In agenda inoltre le spese per le costruzioni di novembre e l'Ism manifatturiero per dicembre.

Attorno alle 13,50 italiane, il futures sullo S&P 500 cede 3,8 punti (-0,21%), il derivato sul Nasdaq scende di 8,5 punti (-0,24%) e il contratto sul Dow Jones arretra di 26 punti (-0,16%).

Sul fronte dei Treasuries il benchmark decennale perde 4/32 con un rendimento in salita al 3,02% in un mercato obbligazionario che vede continue vendite in vista della riduzione del programma di acquisto dei bond nel 2014.

  Continua...