Ungheria, quattro banche estere potrebbero lasciare paese- Matolscy

venerdì 20 dicembre 2013 17:07
 

BUDAPEST, 20 dicembre (Reuters) - Quattro importanti banche estere potrebbero uscire dall'Ungheria nei prossimi sei-diciotto mesi.

Lo ha detto il governatore della banca centrale ungherese Gyorgy Matolcsy in un video pubblicato sul sito web del canale televisivo Hirtv.

Secondo Matolcsy otto grandi banche detengono il 70% dei prestiti complessivi in Ungheria e metà di queste potrebbe lasciare il paese.

"Si erano già diffusi dei rumors secondo cui quattro delle otto grandi banche ... potrebbero ritirarsi in 3-4 anni, ma per come sembra adesso, si ritireranno in 6-18 mesi", ha detto il governatore senza fare i nomi di banche.

Sia Unicredit che Banca Intesa sono presenti in Ungheria.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
Ungheria, quattro banche estere potrebbero lasciare paese- Matolscy | Notizie | Società Estere | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    20,167.49
    +1.07%
  • FTSE Italia All-Share Index
    22,239.13
    +1.13%
  • Euronext 100
    971.10
    +0.00%