Fiat, impianti Italia per fascia alta mercato - Elkann/Marchionne

venerdì 20 dicembre 2013 12:26
 

TORINO, 20 dicembre (Reuters) - Il gruppo Fiat ha scelto di puntare su produzioni di fascia alta per gli stabilimenti italiani e i primi segnali che arrivano sono positivi e incoraggiano a proseguire su questa strada.

Lo dicono il presidente John Elkann e l'AD Sergio Marchionne in una breve lettera di auguri inviata a tutti i dipendenti del gruppo nel mondo.

Per gli stabilimenti italiani "invece di chiudere alcuni impianti, abbiamo scelto di puntare sulla parte alta del mercato, sfruttando appieno le potenzialità dei nostri marchi e i numerosi vantaggi che ci derivano dall'alleanza con Chrysler" dicono i vertici del Lingotto, ribadendo che "l'obiettivo è quello di usare i nostri stabilimenti come base per la produzione di veicoli destinati ai mercati di tutto il mondo".

Per Elkann e Marchionne "i primi segnali, che ci arrivano dallo stabilimento Maserati 'Giovanni Agnelli' di Grugliasco, sono molto positivi e ci incoraggiano a proseguire su questa strada".

Per il prossimo anno "sappiamo che il mercato continuerà a essere difficile, ma siamo convinti di poter centrare gli obiettivi che ci siamo posti", dice ancora la lettera.

(Gianni Montani)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia (Reporting By Gianni Montani)