BORSE ASIA-PACIFICO - Ancora indici misti dopo decisione Fed, debole Cina

venerdì 20 dicembre 2013 08:27
 

INDICE                          ORE 8,20    VAR %   CHIUS. 2012
 MSCI ASIA-PAC.                  458,66      +0,59   466,03
 HONG KONG                       22.796,23   -0,41   22.656,92
 SINGAPORE                       3.086,95    +0,55   3.167,08
 TAIWAN                          8.408,53    +0,01   7.699,50
 SEOUL                           1.983,35    +0,39   1.997,05
 SHANGHAI COMP                   2.084,794   -2,02   2.269,128
 SYDNEY                          5.265,217   +1,21   4.648,950
 MUMBAI                          20.945,43   +1,13   19.426,71
 
    20 dicembre (Reuters) - Ancora una seduta mista per le borse asiatiche, con
gli indici cinesi in calo sui timori di scarsa liquidità, dopo la decisione
della Fed Usa di ridurre il piano di stimoli monetari e la conferma dell'impegno
a mantenere bassi tassi di interesse.
    Intorno alle 8,20, l'indice MSCI, che non comprende Tokyo,
sale dello 0,59%, mentre il Nikkei ha chiuso quasi piatto in rialzo dello 0,07%,
dopo aver toccato ieri i massimi dal dicembre del 2007.
    In  controtendenza HONG KONG perde lo 0,45% appesantito dai timori degli
investitori di scarsa liquidità. Negativa anche SHANGHAI che perde il 2,02%.
    SINGAPORE sale dello 0,47% mettendo fine a due settimane di perdite, mentre
TAIWAN ha chiuso piatta con un rialzo minimo dello 0,07%.
    Chiusura in rialzo anche per SEOUL, che termina la settimana con un più
0,4%, ai massimi dallo scorso 11 dicembre.
    SYDNEY ha messo a segno la sua più grande crescita settimanale dallo scorso
aprile, guadagnando complessivamente il 3,1% e mettendo fine a quattro settimane
consecutive di perdite. La seduta di oggi si è chiusa con un rialzo dell'1,2%.  
    
     - Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news
anche su www.twitter.com/reuters_italia