Processo Italease, in requisitoria pm Milano chiede confisca 127 mln euro

giovedì 19 dicembre 2013 15:51
 

MILANO, 19 dicembre (Reuters) - Al termine della requisitoria del processo per false comunicazioni sociali, il pm di Milano Roberto Pellicano ha chiesto oggi la confisca di 127 milioni di euro nei confronti di Banca Italease, ora incorporata in Banco Popolare.

Secondo il pm, la prima semestrale dell'istituto di leasing è "un bilancio falso che non esponeva le reali condizioni della società a quella data".

Italease è imputata in base alla legge 231/2001 sulla responsabilità amministrativa degli enti per presunti reati commessi da propri funzionari.

Il pm ha anche chiesto di condannare gli ex vertici di Banca Italease - l'allora presidente Lino Benassi, l'AD Massimo Mazzega e gli altri tre membri del comitato esecutivo, Mimmo Guidotti, Massimo Minolfi e Massimo Luviè - a una pena di un anno di reclusione, sempre per l'accusa di false comunicazioni sociali.

- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia